Crea sito

Carrefour in Francia riduce il sale del 25% nei suoi prodotti da forno

lamarcainstore-journal by retailtrend.it (7 ottobre 2020) – Dopo aver eliminato 100 sostanze controverse dai suoi prodotti, Carrefour continua a impegnarsi per un’alimentazione sempre più sana e oggi ha annunciato che sta riducendo la quantità di sale utilizzata nella preparazione dei suoi prodotti da forno, preservandone i sapori.

Per raggiungere questo obiettivo, il brand innova con sale composto da minerali marini per ridurre la quantità di sodio: sale ridotto in sodio, ma comunque buono.

Oggi il pane è uno dei prodotti più consumati e apprezzati dai consumatori francesi. Tuttavia, è sempre più criticato per il suo alto contenuto di sale, che rappresenta in media il 25% del nostro apporto giornaliero.

Consumare del buon pane con piacere, preservando la salute, è ora possibile nei reparti di panetteria di Carrefour

Con un sale composto da minerali marini, che è ricco di calcio e potassio, Carrefour ha trovato la ricetta giusta per offrire ai suoi clienti un pane che sveli tutti i suoi sapori, dalla farina di grano francese, prodotta e sfornata in loco, con meno sodio.

Grazie a questa nuova ricetta, il pane prodotto, ha una percentuale ridotta del 25%

Per 3 mesi, nell’ipermercato Ulis, a Esonne, Carrefour ha testato questa nuova ricetta su 6 delle proprie specialità di pane (cioè più di 12 referenze).

Al termine di questi pochi mesi di sperimentazione sul punto di vendita, ha effettuato un sondaggio di soddisfazione presso i propri clienti, per capire se avessero notato un cambiamento di gusto nel loro pane abituale e più del 95% di loro, non ha avvertito nessuna differenza ed è rimasto fedele ai prodotti.

Un progetto che continuerà ad espandersi a breve in Carrefour Bakeries

In tutti i negozi dell’insegna, il cambiamento è iniziato nel mese di agosto con la gamma dei cereali: pane ai cereali e pane con cereali e frutta. L’obiettivo è di continuare a sviluppare ed estendere questo progetto a nuovi prodotti del reparto bakery di Carrefour.

Questa innovazione fa parte del desiderio di rendere i prodotti francesi di una qualità accessibile a tutti.

Questo impegno, iniziato nel 2019, ha portato all’eliminazione di 432 tonnellate di zucchero e 40 tonnellate di sale dai prodotti MDD.

Altro obiettivo è l’eliminazione della plastica dai reparti panetteria

Sempre in tema di sostenibilità le panetterie di Carrefour sono coinvolte nella lotta alla plastica. Dal 2018 ha rimosso più di 5.000 tonnellate di plastica dai suoi prodotti e dagli scaffali. Uno dei progetti in fase di attuazione, è quello di eliminare la plastica anche dai reparti panetteria.

Per raggiungere questo nuovo obiettivo, sta testando diverse soluzioni con i propri clienti, come l’uso di sacchetti kraft al 100%, in dieci dei suoi negozi.

In 4 mesi, questa iniziativa ha consentito di risparmiare più di 300 chilogrammi di plastica. Allo stesso tempo, testerà anche un nuovo sacchetto senza plastica, sviluppato con un fornitore, che opera nella panificazione biologica.