PESCA SOSTENIBILE: CARREFOUR ITALIA INTERROMPE LA VENDITA DI BRANZINO SELVAGGIO FINO AL 31 MARZO 

Carrefour sceglie di proteggere il periodo di riproduzione di una specie ittica fondamentale che sta vedendo diminuire la sua popolazione

 

lamarcainstore by Retailtrend.it – Carrefour Italia ha comunicato oggi l’interruzione completa della vendita di branzino selvaggio presso i suoi punti vendita fino al prossimo 31 marzo 2018. Una scelta dettata dalla volontà dell’azienda di tutelare una specie di grande importanza nel periodo dedicato alla riproduzione sia nel Mar Mediterraneo che nell’Oceano Atlantico.

La vendita di branzino selvaggio nei mesi che precedono e seguono il periodo di blocco totale nei mesi di febbraio e marzo sarà realizzata garantendo l’approvvigionamento da zone di pesca in cui i branzini non sono in ciclo riproduttivo.

L’attuale iniziativa finalizzata alla tutela delle risorse marine si aggiunge agli impegni dell’azienda per offrire ai propri consumatori un’offerta sostenibile di prodotti ittici freschi e conservati. Carrefour Italia per questo motivo non vende pesci a grande rischio di sovra sfruttamento quale il tonno rosso, lo smeriglio e l’anguilla e collabora attivamente sin dal 2015 con MSC Pesca Sostenibile per la creazione di un sistema virtuoso che spinge i propri fornitori a certificarsi ed approvvigionarsi di materie prime certificate MSC; attualmente i prodotti MSC presenti nel nostro assortimento sono 17 referenze a marchio Carrefour e 32 di marchio fornitori.

Il marchio blu MSC aiuta inoltre i consumatori ad effettuare un acquisto sostenibile in punto vendita in modo semplice e senza preoccuparsi di dover valutare all’atto di acquisto alcuni elementi fondamentali per la sostenibilità ma che talvolta sono complessi per chi non ha conoscenze specifiche.

L’assortimento ittico di Carrefour Italia, anche nel periodo di interruzione della vendita del branzino selvaggio, rimane sui più alti standard per qualità e varietà del prodotto.

Precedente CARREFOUR ITALIA PRESENTA SUGLI SCAFFALI DI TUTTO IL PIEMONTE I PRODOTTI A MARCHIO " PIEMONDINA"  Successivo In Spagna i grandi marchi criticano il fatto che alcune catene della GDO non danno visibilità ai prodotti innovativi